ZeroZeroToner

Zerozerotoner
Getta_toner_zerozerotoner

Servizio di smaltimento dei consumabili esausti da ufficio che manleva il cliente da ogni responsabilità. La soluzione più semplice ed efficace ai problemi derivati dallo smaltimento di cartucce e materiali di rifiuto prodotti dalle stampanti.

Diffidate fortemente dalle soluzioni che possono apparire più convenienti, rispettare la legge ha dei costi e dei tempi ben precisi e solo con Zerozerotoner ne siete sollevati, perché c’è un soggetto che prende in carico le incombenze e le espleta al posto Vostro, ma non le elude o le nasconde!

I VANTAGGI

LEGALITÀ

Ti consente di rispettare la normativa vigente che regola la gestione dei rifiuti da stampa informatica (toner, cartucce e nastri esausti) con il vantaggio di trasferire a BERG SRL tutti gli obblighi amministrativi e burocratici e le responsabilità penali (che la Legge prevede), evitando così inutili rischi di sanzioni per banali errori nei quali potresti cadere nel caso di una gestione diretta.

COMODITÀ

Permette di dedicarti esclusivamente alla tua attività, senza dover perdere tempo prezioso nel preoccuparti di essere aggiornato circa i correttivi che sovente vengono introdotti per modificare ed aggiornare le vigenti leggi in materia di rifiuti speciali, ultimo in ordine di tempo, il Decreto Ministeriale SISTRI.

RISPARMIO

Conviene perché ti garantisce un costo certo e bloccato fin dall’inizio. Perché nel caso non lo sapessi, gestire in maniera autonoma i rifiuti speciali da stampa informatica, ha i sui costi: acquisto dei Formulari, costo fisso di chiamata del trasportatore, costo per il ritiro del rifiuto con un tot al Kg, costo/persona del tempo impiegato per gestirlo e, se hai più di 10 dipendenti, il costo di iscrizione al SISTRI, il costo della chiavetta USB e il costo per la formazione sul suo utilizzo.

ECOSOSTENIBILITÀ

Rispetta l’ambiente, perché per mezzo dell’impianto ideato, brevettato e costruito da BERG s.r.l., unico funzionante in Europa, trasforma il 100% del rifiuto da stampa informatica esausto in esso introdotto in materie prime seconde, attraverso un avanzato processo di lavorazione innovativo e pulito. Evitando quindi l’avvio in discarica o ad inceneritore.